Library logo


Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/20.500.12731/3599
Archival Unit: 153
Issue Date: 6-Jun-1397
Start Date: 30-Sep-1403
End Date: 6-Jun-1397
Chronology: XIV - XV sec.
Title: Decima e quietanza
Producing entity (organization): Congregazione di Carità 
Content: 
6 Giugno 1397
Francesco canonico di Pesaro, collettore delle decime appartenenti alla Sede Apostolica, confessa di aver ricevuto da Pietro di Giuliano, canonico di Urbino, a nome di Oddone Colonna Vescovo di Urbino e di tutto il suo clero, 50 ducati d’oro come parte di decima del primo anno nella festa della Madonna di Marzo.
Rog. Antonio di Ser Cola da Montelparo.(1)


29 Novembre 1398
Il detto Francesco collettore, confessa di aver ricevuto da don Vico di Vanne, rettore di S. Maria in Fatoja,(2) a nome del Vescovo Oddone e del suo Clero, 100 ducati d’oro pel primo e secondo termine del secondo anno della decima triennale.
Rog. Antonio di Ser Cola.


6 Settembre 1399
Il detto collettore generale, confessa di aver ricevuto dal canonico Pietro di Giuliano di Urbino, a nome del Vescovo Oddone e del Clero, 74 ducati d’oro, per il primo e secondo termine del secondo anno della decima triennale.
Rog. Giovanni di Cola d’Antonio da Fermo.


25 Luglio 1401
Falcono, canonico di Ancona, Commissario di Francesco degli Aristotili da Sulmona, Generale Spirituale della Chiesa Romana nella Marca d’Ancona, confessa di aver ricevuto dal canonico Pietro di Giuliano, 59 ducati d’oro, parte di 84 ducati tassati al Vescovo ed al Clero di Urbino.
Rog. Taddeo di Baldino di Urbino.


30 Settembre 1403
Antonio di Giuliano, Procuratore del Capitano Paolo degli Orsini, confessa di aver ricevuto da Oddone Vescovo di Urbino, per mano di Ser Antonio di Vanne Cancelliere e Procuratore di Antonio conte di Montefeltro e di Guidantonio suo figlio, 69 ducati d’oro e 27 bolognini per la prima terziaria dell’anno corrente e 22 ducati pel compimento di altre terziarie passate.
Fond: Congregazione di Carità 
URI Identifier: http://hdl.handle.net/20.500.12731/3599
Archivist's notes: 
Busta n. 4
(1) Montelparo è oggi comune marchigiano della provincia di Fermo, da cui dista una trentina di chilometri.
(2) Oggi a Talacchio una semplice croce in ferro ricorda la chiesa di Santa Maria in Fatoio, che fu costruita intorno al 1200 e demolita nel 1902 (v. Moretti, Leonardo, Talacchio, Urbania, Stibu, 2006).
Physical type: Rotolo
Extrinsic description: 
Il documento è composto di cinque pergamene legate tra loro
Preservation status: 
Buono
Language: Latino
Project: Attività di acquisizione ottico digitale del Fondo Antico dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo 
Appears in Collections:1.1 Sezione Pergamene

Show full item record

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.