Library logo


Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/20.500.12731/3723
Archival Unit: 281
Issue Date: 18-Nov-1423
Chronology: XV sec.
Title: Testamento
Producing entity (organization): Congregazione di Carità 
Content: 
Mastro Giovanni di Piero da Piacenza abitante in Urbino, con suo testamento lascia varj legati ed istituisce sua erede Antonia figlia di Guglielmo dal contado di Bergamo, purché meni vita onesta, altrimenti le sostituisce i Rettori della Fraternita di Piandimercato.
Rog. Nicolò d’Antonio.(1)
Fond: Congregazione di Carità 
URI Identifier: http://hdl.handle.net/20.500.12731/3723
Archivist's notes: 
Busta n. 6
(1) Il regesto di Antonio Corradini testimonia di come anticamente un testamento potesse contenere disposizioni relative a beni che al giorno d’oggi appaiono piuttosto semplici e poveri: a tale riguardo si tenga conto del fatto che il cavezzo (il testatore ‘lascia un cavezzo di panno turchino’) era una misura di lunghezza corrispondente a circa due o tre metri, a seconda degli usi vigenti nelle varie città:
«Mastro Giovanni di Piero di Piacenza abitante in Urbino, elettasi la sepoltura nella Chiesa di S. Francesco lascia alla sacrestia una sua Pelandra, ossia vestito di seta nera per fare una pianeta; lascia un cavezzo di panno turchino depositato in mano di Mastro Guglielmo Ebreo d’Urbino, e da riscuotersi dagli eredi infrascritti per maritare una Zitella da eleggersi da Fra Bartolomeo di Nicoluccio d’Assisi dell’Ordine de Minori; lascia un sacco di grano a Matteo … pignattaro da Riocece [quasi sicuramente il riferimento è a Riceci, località situata nei pressi di Gallo di Petriano]. In tutti gl’altri suoi beni instituisce erede Antonia figlia di Guglielmo dal Contado di Bergamo, purche meni vita onesta, altrimenti le sostituisce i Rettori della Fraternita. Rog. Niccolò d’Antonio della Quadra del Vescovato nella Casa di Ser Lomo … da Montebello all’Evagine.»
Corradini, Antonio, Spoglio delle pergamene urbinati (copia di Antonio Rosa), manoscritto cartaceo, legato in cartone, secolo XIX, millimetri 305 x 220, volume II, carte 75 verso – 76 recto (segnatura di collocazione ‘Urbino 107’).
Physical type: Rotolo
Preservation status: 
Buono
Language: Latino
Project: Attività di acquisizione ottico digitale del Fondo Antico dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo 
Appears in Collections:1.1 Sezione Pergamene

Show full item record

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.